Soluzioni di Atrofia Caso Clinico 03

Testimonianza paziente Angela Trieste

Implantologia senza osso firenze
implantologia firenze

Paneromiche con situazione atrofica di partenza, come si vede dalla panoramica questa paziente risulta possedere una gravissima atrofia mascellare e mandibolare in atto, il Prof dopo la visita con la nostra paziente e la visura delle stesse prende immadiatamente in carico la sfida ed assicura alla nostra paziente Angela, che uscirà dal nostro studio con 2 bellissimi circolari fissi senza falsa gengiva e a carico immediato ed infine risolverà definitivamente la sua edentulia.

La reazione del Prof alla notizia, che alcuni centri non si sono presi la responsabilità di osare.

DETTO FATTO

Intervento con inserimento impianti pterigoidei mascella superiore atrofica

Intervento della mandibola, guardate la consistenza dell’osso altre alla atrofia, come vedete l’osso si sfalda all’inserimento dell’impianto ancorchè piccolo e sottile

Dopo l’inserimento degli impianti dentali gli stessi, per maggiore sicurezza e forza, il Prof opta per la saldatura di una barra in puro titanio, tra gli impianti dentali, per garantirne la guarigione, senza spostamenti e solecitazioni, oltre che aumentarne la forza con la solidarizzazione tra gli stessi.

Inserimento barra dentale mandibola

Montaggio due circolari fissi senza falsa gengiva il giorno stesso dell’intervento di implantologia a carico immediato senza osso, sia arcata superiore mascella, che arcata inferiore mandibola, la paziente nonostante la complessità e la gravissima atrofia del proprio caso, torna la sera stessa a Trieste con i denti fissi

Passati circa 6 mesi per l’osteointegrazione degli impianti dentali nell’osso, la paziente torna per la sostituzione dei circolari fissi provvisori senza falsa gengiva realizzati a mano e su misura, per sotituirli con i circolari definitivi.

Nelle immagini i momenti delle sostituzione e evvitamento delle protesi dnetali fisse con la piena soddisfazione della paziente che finalmente porta a termine la riabilitazione dentale atrofica finalmente definitiva.

Come si presenta il caso clinico durante la prima visita di Controllo?

Il caso della nostra paziente di Triesta risultava realmente disperato, la paziente da circa 12 mesi gira per studi e centri, ma nessuno riesce a risolvere il problema e non prendono la responsabiltà di un caso cosi’ grave.

Quale tecnica di riabilitazione è sta scelta per ripristinare una dentatura fissa al paziente nonostante l’atrofia?

La paziente soffre di atrofia gravissima sia arcata superiore mascellare che arcata inferiore mandibola, attualmente come gravità si equivalgono, la mandibola presenta, oltre che mancanza di osso verticale, lo stesso risulta estremamente sottile e come se non bastasse, anche la composizione risulta scarsa, osso, che si sfalda, non compatto.

Nel mascellare superiore la paziente presenta atrofia grave con assenza di osso sotto i mascellari, la stessa per l’inserimento degli impianti dnetali si sarebbe dovuta sottoporre ad innesti d’osso o a grandi rialzi dei seni mascellari, che abbiamo evitato baipassandoli, con gli impianti pterigoidei, accerchiando i seni atrofici in zona posteriore, nella zona frontale del premaxilla, inseriamo impianti trasversali, con apice dell’impianto rivolto verso il pterigoideo, sotto il naso impianti nasali e sub nasali, in questo modo abbiamo evitato gli innesti e riabilitata la mascella superiore con circolare fisso provvisorio senza falsa gengiva.

La mandibola non puo’ essere riabilitata con nessun impianto, il loro diametro supera lo spessore dall’osso, in oltre essendo di forma a clessidra piu’ spesso in punta e stretto al bacino, gli impianti ordinari, non riescono a risolvere il caso clinico.

Optiamo per alcuni impianti dnetali a spillo inventati dal Prof. Conte che ne realizzo circa una ventina.

Vengono inseriti 5 impianti dentali a spillo nella mandibola inferiore, per amentare la forza, della solidarizzazione, il Prof esegue una saldatura con barra in puro titanio tra gli impianti dnetali, che vengono fissati e bloccati tra loro aumentandone la forza di solidarizzazione.

Al termine dell’intervento viene montato anche nella mandibola inferiore un bellissimo circolare fisso provvisorio senza falsa gengiva realizzato su misura e a mano dai nostri esperti protesisti, la paziente al termine dell’intervento, torna a casa con 2 circolari fissi provvisori senza falsa gengiva.

Risultato definitivo ottenuto positivo o negativo?

Oggi sono passati 10 mesi 3 mesi circa alla paziente è stata fatta una panoramica per valutare l’osso attorno agli impianti, risultano tutti attecchiti e guariti, sono state sostituite le protesi dnetali fisse provvisorie con quelle definitive, oggi la paziente maestra e’ tornata ad insegnare in presenza risulta contentissima ed estremamente soddisfatta.

GUARDA LA SUA TESTIMONIANZA – ANGELA TRIESTGUARDA LA SUA TESTIMONIANZA – ANGELA TRIESTA MAESTRAA MAESTRA

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist